N° 0, agosto 2018

Il mare da scoprire

pubblicato il
20 Agosto 2018

 

Affarone!
Deliziose costruende villette mono e bifamiliari sul mare, varie metrature, rifiniture lusso.
Costa adriatica zona lungomare Fossanova San Marco (Ferrara).
Trattative in cantiere a partire da 70000 euro.
I primi due acquirenti che si presenteranno a nome di buonisti.it riceveranno uno sconto del 15% e condizioni molto favorevoli sui mutui.
Richiedeteci i riferimenti scrivendo a:  amaresiamo@buonisti.it

Scusate tanto se per coprire i costi di gestione del sito abbiamo accettato qualche inserzione pubblicitaria e se per volere del cliente abbiamo sacrificato i nostri principi progressisti accettando il messaggio maschilista e sessista. Purtroppo siamo minoranza nel paese e come avrete capito i soldi dalla Russia arrivano tutti alla concorrenza sovranista.

Allora via, turiamoci il naso e guadagniamoci la pagnotta. Dicevamo: sul mare di Ferrara, sta sorgendo un complesso turistico-residenziale, con comoda spiaggia privata, che rappresenterà un investimento sicuro per i vostri figli, soprattutto in termini economici. Se per caso state cercando con Google dove sia il mare di Ferrara e non lo trovate, non iniziate a essere scettici. Piuttosto dovete seguire questo link: Livello del mare Italia 2100

Come vedete bene, entro questo secolo, Ferrara sarà proprio sull’Adriatico grazie al riscaldamento globale, che però non esiste. Come per i vaccini è infatti tutto inventato dalle varie lobbies, sebbene i pesci tropicali nuotino tra la plastica e i cadaveri nel Mediterraneo e il morbillo prosperi.

E se per caso il 2100 vi sembra lontano, pensate che il bimbo che tenete in braccio oggi ha molte probabilità di vedere il mare infrangersi sulle mura del Castello Estense. Abbiate fede.

Certo poi che queste teorie possono sempre essere sbagliate, tant’è che le misurazioni fatte di anno in anno smentiscono sempre le previsioni, mostrando un’accelerazione del processo, come evidenzia il link: L’innalzamento del livello del mare sta accelerando
Bisogna quindi affrettarsi signori perché le villette vanno a ruba e il tempo stringe.

A proposito, circola in rete anche una offerta a prima vista vantaggiosa per cottage a Malé, capitale delle Maldive. Io fossi in voi eviterei, che se va tutto da programma ve le ritrovate sott’acqua tempo trent’anni. Sempre secondo le teorie dei soliti scienziati prezzolati, ma che hanno suggerito al governo locale di costruire una diga tutta intorno all’isola, sai mai che ci prendono una volta!

Quindi, seguite il consiglio, andate in cantiere quest’estate e poi godetevi i dintorni. Non è vicinissima, ma vi consiglio anche una capatina a Venezia che è ancora visitabile senza le bombole e la muta. E non dimenticate di dire che vi mandiamo noi.

Ora possiamo tornare alle illuminanti dichiarazioni della Taverna, al fermo contrasto ai vucumprà, a genitore 1 e genitore 2. E a preparare la grande manifestazione di sdegno del PD, in autunno, con calma, con il fresco.

A proposito secondo voi in questo momeno chi è che sta occupando il suo tempo a formulare una ipotesi di lavoro per questo e per i prossimi governi. E chi ha idea di cosa stiamo parlando? Così per ridere. Eppure tutta quella zona lì è piena di italiani, strano. E chi considera che questo problema non si affronta nel microscopico mondo dei nostri inviolabili confini? Perché poi finisce come per i ponti. Un sacco di ingegneri a dire per decenni che quei ponti reggono per meno di cento anni e noi a guardare Drive in, le corna di Berlusconi e le cene eleganti. Poi, giusto quando ci stiamo sopra, quei ponti, inspiegabilmente, crollano.

PS: se vi dovesse venir voglia di documentarvi non dite nulla a Salvini. Non dite che il 20% del Bangladesh scomparirà e che il 7% della popolazione mondiale dovrà migrare a causa dell’innalzamento del livello dei mari. Valli ad aiutare a casa loro questi, che non abbiamo neanche i sommergibili.

🙏  Sayonara

TAG
2 Commenti
  1. Avatar
    Rispondi

    Faber

    21 Agosto 2018

    Incredibile come si possa raccontare con geniale sarcasmo la cruda e maleodorante realtà. Straordinario pezzo!

    • Marco Camalleri

      Marco Camalleri

      22 Agosto 2018

      Grazie e continua a seguirci.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Partigiani del pensiero positivo

Le parole ci definiscono agli occhi degli altri, descrivono ciò che siamo ma soprattutto tagliano via ciò che non siamo o non si presume che siamo, ci delimitano imprigionandoci dentro un tracciato, sia quando le abbiamo scelte noi che quando sono imposte da altri. Per questo rivendichiamo la parola “buonisti” e ne facciamo non un recinto ma una base aperta da dove e sulla quale può partire e svilupparsi un discorso e un confronto rivolto a chiunque, ma fondato sulla tolleranza e sul rispetto universali.

Cerca per contenuto
Iscriviti